L’alchimia adottiva. Narrazioni e pensieri 

Thursday, May 03, 2012

a cura di Maria Pia Cosmo, ed. La Meridiana

L’adozione è lo «stabilizzarsi di un legame, sentito e riconosciuto come filiale pur tra diversi, senza alcun legame di sangue», ma adottare significa anche fare i conti con una «parte oscura, con sentimenti, pensieri e ricordi poco comprensibili al bambino stesso».

L’alchimia adottiva. Narrazioni e pensieri, curato da Maria Pia Cosmo (edizioni la meridiana, collana premesse, 2011, pp. 174, Euro 18,00) racconta il percorso adottivo dal punto di vista degli operatori e il meccanismo relazionale che va dal riconoscimento all’accettazione dell’altro da sé sia da parte dei genitori adottivi sia dei bambini, ma anche da parte degli stessi operatori che lavorano nel campo delle adozioni nei consultori familiari.

Frutto delle esperienze sul campo di nove operatori del settore, il libro focalizza alcuni aspetti cruciali del percorso adottivo: oltre al riconoscimento dell’altro per sé stesso, anche la capacità di “mentalizzare”, cioè di intervenire interpretando i comportamenti dei bambini, andando incontro alla necessità di riempire i “buchi neri” del dolore che non hanno elaborato.

Il libro racconta di un progetto possibile di familiarità, agevolato dal supporto dei professionisti che operano nel settore delle adozioni, a partire dagli incontri di formazione e informazione organizzati per le coppie potenzialmente adottanti in “gruppi pre-adozione”, luoghi in cui è possibile «ampliare la ricerca per giungere alla comprensione di connessioni e significati impensabili per un’unica mente».

Site Map | Printable View | © 2011 - 2017 ORDIASVENETO | Privacy e Cookie | HTML 5 | CSS | Powered by Intermedia